Question
21 Mar 03:04 PM

Question about Italian

Ciao, ho scritto un testo e mi piacerebbe molto si uno lo correggesse.

Grazie!

La politica monetaria espansiva della BCE
A qui serve e a qui arreca danno?

Dalla crisi d’euro dell’anno 2012 la banca centrale d’euro (la BCE) ha applicato il suo programma di “Quantitive Easing” per stabilizzare l’economia dei paesi appartenuti all’euro inondando i mercati finanziari con soldi scadenti affinché che i paesi in crisi come l’Italia, la Spagna e la Grecia possano indebitarsi a bassi tassi d’interesse. Per quanto riguarda il nuovo capo della BCE, la signora Lagarde, e la terribile situazione attuale a causa della pandemia di corona è probabilmente che la BCE espanderà le sugli acquisti d’obbligazioni. Per questo motivo vorrei dare un’introduzione breve alle conseguenze possibili di questa politica.

In primo luogo, col “Quantitive Easing” il BCE segue l’obiettivo di un’inflazione di approssimativamente 2% diminuendo il tasso di riferimento a 0% perché le imprese, le banche ed anche le case investano sulle strutture e creino occupazione, invece di risparmiare i loro soldi. Ecco qui è evidente che le persone nei paesi con molti risparmi sono in svantaggio rispetto agli stati fortemente indebitati, i quelli debiti pubblici si ridurranno relativamente con il tempo. Inoltre, le così chiamate imprese di zombi, cioè le imprese che dipendano agli crediti economici per sopravvivere ed anche le banche con prestiti a rischio, sono supportate dagli interessi bassi, sebbene il loro modello di business non sia competitivo.

In più, se considera l’impoverimento della classe media, specialmente nel Sud d’Europa, ed il cambiamento demografico, una parte importante della popolazione europea si andrà vedere metta di fronte alla povertà in età avanzata perché senza gli interessi crescenti non è possibile risparmiare niente per il futuro ed anche la Germania è in pericolo di finanziare le pensioni della sua società vecchia poiché una gran parte del suo surplus estero è stato speso in paesi con gli interessi inesistenti.

Dato che gli azionisti della BCE sono i paesi d’Euro il prezzo per l’Euro va sempre pagato dai cittadini europei. Alla fine, la comunitarizzazione dei debiti, qualcosa che è espressamente vietato nel contrato di Maastricht, è solamente una questione di tempo.

Answers
Read more comments

  • Italian

  • Italian
Share this question
Newest Questions
Topic Questions
Recommended Questions